Esistono due differenti tecnologie, ciascuna delle quali opera a differenti livello della pila ISO-OSI:

  • VPN IPsec
  • VPN SSL

A onor del vero questa classificazione è veramente riduttiva seppure – in ottica sicurezza – racchiuda i gruppi e i protocolli fondamentali, in letteratura probabilmente troverete tassonomie molto più estese perché sarebbe possibile parlare di altri tipi ed altre classificazioni delle VPN. Solo per fare un esempio è doveroso accennare alle cosiddette VPN MPLS che in ambito aziendale sono largamente diffuse, ma volendoci concentrare sull’aspetto della sicurezza e considerando il fatto che, di default, le VPN MPLS non forniscono la crittografia dei dati.

Le VPN site-to-site

Vengono utilizzate quando sedi o filiali della stessa azienda o di aziende differenti, situate a distanza geografica, hanno necessità di instaurare un canale di comunicazione sicuro (e molto spesso permanente) sfruttando un canale non sicuro come può essere Internet. Tali VPN sfruttano tipicamente lo standard IPsec e vengono realizzate solitamente tramite specifici terminatori delle VPN (router, firewall, server o appliance) a un capo e all’altro del canale. Una volta stabilita la VPN le due entità/organizzazioni entreranno in contatto potendo condividere in maniera sicura i dati che intendono scambiare fra loro (file, flussi, applicazioni, ecc.) senza dover acquistare da un provider una costosa linea dedicata.

MC-SIS offre servizi di interconnessione per tutte le esigenze

© 2016 MC-SIS. All rights reserved.

Click Me
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE